Salvate il manifesto studentesco per le elezioni generali del 2024

//

Alexandre

Le elezioni generali del 2024 rappresentano un’opportunità di cambiamento, quindi invitiamo tutti i partiti a impegnarsi le nostre nove richieste che miglioreranno notevolmente la vita degli studenti e dei giovani.

Che si tratti di tagli al prestito di mantenimento, di modifiche al rimborso del prestito studentesco o del sogno sempre più impossibile di acquistare una casa, è giusto dire che gli studenti hanno avuto un periodo piuttosto difficile negli ultimi anni.

Ma ora che sono state finalmente indette le elezioni, il cambiamento potrebbe essere proprio dietro l’angolo. Quindi abbiamo ascoltato ciò di cui hai bisogno e abbiamo messo insieme il nostro nove richieste chiave vogliamo che tutti i partiti politici si impegnino in queste elezioni. Copre tutto, dalla riforma delle finanze studentesche all’aiuto per pagare le bollette, ed è tutto con l’obiettivo di migliorare le tue condizioni.

Unisciti quindi a noi nel chiedere ai nostri leader politici di adottare queste politiche e assicurati di essere registrato per votare entro le 23:59 di martedì 18 giugno!

Le nostre richieste elettorali per gli studenti

Queste sono le nove cose su cui vogliamo vedere tutti i partiti politici impegnarsi nelle elezioni generali del 2024, per migliorare le condizioni degli studenti e dei giovani:

  1. Aumentare i prestiti di mantenimento per restare al passo con l’inflazione

    Dal 2020, il prestito di mantenimento in Inghilterra è rimasto indietro rispetto all’inflazione, aumentando di gran lunga meno del tasso al quale sono aumentati i prezzi. Ciò significa che i finanziamenti sono stati tagliati in termini reali, con il prestito che ora è inferiore al costo della vita di 582 sterline ogni mese.

    Abbiamo portato avanti con passione una campagna su questo tema negli ultimi due anni, unendo le forze con organizzazioni di tutto il settore universitario per chiedere prestiti di mantenimento per recuperare il ritardo con l’inflazione.

    Ma il governo non ha agito e, secondo il Russell Group, gli studenti nel 2024/25 si troveranno ora in condizioni peggiori fino a 1.900 sterline rispetto a quelle che avrebbero ottenuto se i prestiti avessero tenuto il passo con l’aumento dei prezzi.

    Ecco perché invitiamo tutte le parti a impegnarsi aumento dei prestiti di mantenimento in Inghilterra per tenere il passo con l’inflazione. E, per garantire che gli studenti non vedano mai più i loro finanziamenti tagliati di nascosto, dobbiamo vedere una riforma nel sistema per garantire che i prestiti di mantenimento aumentare con i tassi effettivi di inflazionenon proiezioni.

  2. Reintrodurre le sovvenzioni di mantenimento oltre ai prestiti

    Da quando le borse di mantenimento sono state abolite in Inghilterra nel 2016, gli studenti provenienti dai contesti più poveri hanno dovuto contrarre i prestiti più grandi e lasciare l’università con più debiti.

    Si è trattato di un enorme passo indietro per la mobilità sociale, soprattutto perché la ricerca ha dimostrato che gli studenti provenienti dai contesti di reddito più bassi hanno maggiori probabilità di essere rimandati all’università per paura del debito.

    Le sovvenzioni per il mantenimento dovrebbero essere ripristinate oltre ai prestiti di mantenimento, aumentando il livello complessivo dei finanziamenti disponibili e garantendo che gli studenti più poveri non siano più quelli che si accollano i debiti maggiori.

  3. Aumentare la soglia di reddito familiare per i prestiti di mantenimento

    madre e figlia sorridenti

    L’entità del prestito di mantenimento che ricevi è determinata dal reddito familiare, con gli studenti provenienti dai contesti più poveri che ricevono la maggior parte dei finanziamenti.

    Tuttavia, la soglia minima di reddito familiare (il livello al quale si riceve il prestito massimo) è stata congelata a £ 25.000 all’anno dal 2008/09. E grazie all’inflazione, 25.000 sterline non valgono più quello che valevano 16 anni fa: una famiglia che guadagna 25.000 sterline oggi è significativamente più povera di una famiglia che guadagna 25.000 sterline nel 2008.

    Per dirla in altro modo: ogni anno il governo ha effettivamente affermato che bisogna essere sempre più poveri per ricevere il prestito massimo. Di conseguenza, la percentuale di studenti che ricevono questo livello di finanziamento è scesa dal 57% nel 2012/13 al 38% nel 2021/22.

    Allo stesso modo, la soglia massima di reddito familiare (il livello al quale si ottiene il prestito minimo) è aumentata solo leggermente negli ultimi anni, il che significa ancora una volta che gli studenti ricevono prestiti inferiori a quelli che probabilmente dovrebbero essere.

    Per garantire che gli studenti ricevano il livello di finanziamento di cui hanno bisogno, le soglie di reddito familiare dovrebbero essere aumentate a recuperare il ritardo con l’inflazioneE aumentato con l’aumento dei prezzi ogni anno successivo.

  4. Rendi i rimborsi del prestito studentesco più progressivi

    L’introduzione del nuovo piano di rimborso del prestito studentesco in Inghilterra (Piano 5) è stata una mossa regressiva. Questo perché, rispetto al vecchio sistema (Piano 2), costerà meno ai laureati con i guadagni più alti, ma porterà i laureati con i guadagni medio-bassi a pagare di più.

    Riteniamo che sia giusto che i laureati con i guadagni più alti paghino di più, poiché la loro istruzione universitaria li ha aiutati almeno in parte a garantirsi un lavoro ben retribuito.

    In quanto tale, il Il sistema di rimborso dei prestiti studenteschi dovrebbe essere riformato riportare l’equilibrio verso i redditi più alti. Ciò potrebbe includere l’esplorazione di rimborsi scaglionati – un’idea che è stata modellata e consentirebbe persino il finanziamento di sovvenzioni per il mantenimento.

  5. Aumentare il prestito post-laurea

    Come nel caso del prestito di mantenimento universitario, i prestiti post-laurea in Inghilterra hanno registrato aumenti consecutivi inferiori all’inflazione, il che significa che il loro valore è stato ridotto in termini reali.

    Ma la lotta per gli studenti post-laurea è ancora più acuta, poiché il prestito unico che ricevono è destinato a coprire sia il costo della vita che le tasse universitarie. Con il prestito massimo attualmente intorno a £ 12.000, e il costo della retta spesso pari o superiore a questo, gli studenti del master possono ritrovarsi con poco o nessun finanziamento per il costo della vita.

    Per aiutare gli studenti post-laurea a sopravvivere durante i loro studi, il Il prestito post-laurea dovrebbe essere aumentato per restare al passo con l’inflazione, con la riforma del sistema per garantire che gli aumenti futuri corrispondano all’aumento dei prezzi. Ci piacerebbe anche vedere un impegno ad esplorare l’aumento del prestito complessivo prevedere indennità sia per il costo della vita che per le tasse universitarie.

  6. Un accordo più giusto per gli affittuari

    Il nostro National Student Accommodation Survey 2024 dipinge un quadro desolante dello stato degli alloggi studenteschi. Quasi la metà degli studenti ritiene che il proprio alloggio abbia un cattivo rapporto qualità-prezzo, il 37% ha avuto problemi con l’umidità e il 64% fatica a tenere il passo con l’affitto.

    Il disegno di legge sulla riforma degli affittuari di questo governo non era perfetto, ma avrebbe potuto aiutare. Ha proposto misure come l’abolizione delle locazioni a tempo determinato (in modo da avere un contratto continuativo e non vincolato a 12 mesi, ad esempio) e l’introduzione di un portale online per garantire che il proprietario soddisfi i propri requisiti legali.

    Ma col passare del tempo questo approccio si è attenuato, con l’esclusione degli studenti da alcune delle misure chiave. Alla fine, quando furono indette le elezioni, le proposte furono del tutto accantonate.

    È necessario migliorare le condizioni per tutti gli affittuari, compresi gli studenti introdotta la nuova legislazione. Ciò potrebbe includere limiti o controlli sugli affitti, l’abolizione delle locazioni a tempo determinato e normative più severe per costringere i proprietari a migliorare gli alloggi di scarsa qualità.

  7. Aumentare il salario minimo in modo che corrisponda al salario minimo reale

    giovani professionisti che lavorano insieme

    Sebbene il livello massimo del salario minimo sia ora noto come salario minimo nazionale, non corrisponde ancora al costo effettivo della vita.

    Mentre il salario minimo nazionale (pagato alle persone di età pari o superiore a 21 anni) è attualmente di £ 11,44 l’ora, la Living Wage Foundation fissa il salario minimo “reale” a £ 12 l’ora (£ 13,15 l’ora a Londra).

    Per aiutare studenti e laureati a ricevere la retribuzione di cui hanno bisogno, il Il salario minimo nazionale dovrebbe essere aumentato per corrispondere al salario minimo “reale”. Inoltre, vorremmo che tutte le parti si impegnassero a esplorare la possibilità di abolire il sistema salariale minimo graduatocon i lavoratori di tutte le età che hanno invece diritto allo stesso importo di base.

  8. Offri il pagamento del carburante invernale agli studenti

    Il Winter Fuel Payment (a volte chiamato “Winter Fuel Indennità”) è un beneficio esentasse, pagato dal governo, per aiutare a riscaldare la casa nei mesi più freddi.

    Attualmente viene concesso solo a persone di età pari o superiore a 65 anni, ma questo gruppo non è affatto l’unico a lottare per pagare le bollette. Secondo il nostro National Student Accommodation Survey 2024, il 28% degli intervistati aveva preso in considerazione l’idea di abbandonare l’università a causa del costo delle bollette, con il 19% che lotta con i costi “costantemente” e il 36% che lotta “di tanto in tanto”.

    Estensione del pagamento del carburante invernale agli studenti aiuterebbe uno dei settori più poveri – e spesso trascurati – della nostra società a mantenersi al caldo e ridurrebbe il rischio che qualcuno abbandoni l’università a causa del costo delle bollette.

  9. Riformare l’ISA a vita

    Acquistare una casa può sembrare una strada lontana, ma è importante iniziare a risparmiare presto. Il Lifetime ISA (LISA) è stato storicamente uno dei modi migliori per farlo, ma la mancanza di modifiche al sistema – e l’assenza di un’alternativa adeguata – lo hanno reso un’opzione sempre meno allettante.

    Nello specifico, il valore massimo di una proprietà a cui può essere assegnato un LISA (£ 450.000) non è cambiato da quando il programma è stato introdotto nel 2017. In quel periodo, il prezzo medio delle case in Inghilterra è aumentato di circa il 27%, mentre il prezzo medio delle case in Inghilterra è aumentato di circa il 27%. una proprietà media a Londra ora costa quasi £ 500.000.

    Inoltre, sebbene i LISA paghino ogni anno un bonus del 25% sui tuoi risparmi, attualmente sei penalizzato se prelevi soldi per qualsiasi motivo diverso dalla pensione, dall’acquisto di una casa o se hai meno di 12 mesi di vita. Questa penalità rappresenta l’intero bonus, più il 6,25% del tuo risparmio originale.

    Per incoraggiare e consentire ai giovani di inserirsi nella scala abitativa, il Il limite di proprietà di £ 450.000 dovrebbe essere aumentato per riflettere l’aumento dei prezzi delle case, e il La penalità di recesso dovrebbe essere ridotta quindi i risparmiatori perdono solo il loro bonus del 25%.